giovedì 6 aprile 2017

La sommellerie a Vinitaly. Fisar sempre più protagonista anche a Vinitaly and The City

Raccontare e comunicare il vino con passione e professionalità. Questo è il messaggio che, come sempre, Fisar rinnova e porta alla 51^ edizione di Vinitaly, e lo farà con un’agenda ricca di degustazioni e approfondimenti, incontri con i produttori e un insight sulle eccellenze italiane, in collaborazione con il Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali.

Per il venticinquesimo anno consecutivo FISAR - Federazione Italiana Sommelier Albergatori e Ristoratori rinnova la sua partecipazione a Vinitaly ed offre a professionisti ed appassionati di vino un’agenda densa di degustazioni e approfondimenti, volti a comunicare e valorizzare la cultura enoica italiana. 

I sommelier FISAR saranno anche protagonisti di Vinitaly and The City, l’evento fuori salone che porta nel centro storico di Verona lo spirito della manifestazione con un fitto calendario di eventi pensati per le migliaia di wine lovers che ogni anno affollano le strade della città alla scoperta del mondo del vino e delle sue eccellenze.

Oltre ai suoi spazi istituzionali (Area D – stand D1), FISAR a Vinitaly è presente come partner e ospite di prestigio del Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali. Sul Palco Centrale dello stand MIPAAF, domenica 9 aprile alle ore 13.00, la Giunta Esecutiva FISAR consegna il “Premio FISAR alla Comunicazione 2017” al Dr. Giuseppe Martelli, Presidente Comitato Nazionale Vini del MIPAAF, che si è distinto per il suo impegno nella comunicazione e promozione del comparto enoico nazionale.

La Sala Degustazione dello stand MIPAAF è invece la prestigiosa cornice degli incontri “Vino e Vitigni” nelle giornate di lunedì 10 e martedì 11. I 4 coordinamenti territoriali FISAR (Nord Ovest, Nord Est, Centro, Sud e Isole) sono chiamate a raccontare il territorio attraverso quattro degustazioni guidate da Lorena Lancia, Miglior Sommelier FISAR 2016, alla scoperta dei vini che meglio racchiudono tutte le caratteristiche dell’eccellenza: il Nebbiolo del Piemonte, il Montepulciano d’Abruzzo, il Pinot Grigio delle Venezie e i vini bianchi del Sud.
                                                                                                       
Luisella Rubin, Coordinatrice Nazionale del Progetto FISAR in Rosa, nato nel 2011 e promosso da FISAR per valorizzare la figura della donna negli ambiti professionali legati al vino, presenta il wine tasting al femminile “Grandi Vini Bianchi d’Italia”, domenica 9 aprile alle ore 15.00, all’interno dell’Area Centro Servizi Bra. Sei vini bianchi selezionati, interpretati da sei produttrici italiane, sono protagonisti di un percorso esperienziale che coinvolge tutta l’Italia, dal Nord al Sud, per riscoprire in ogni calice le tradizioni territoriali del Paese. Graziella Cescon, Presidente Nazionale FISAR, introduce la degustazione, affidata a Lorena Lancia.

Inoltre, per tutta la durata di Vinitaly, nella Galleria dei Signori (Stand 6) i visitatori potranno scoprire Vino è, il viaggio culturale, storico e sensoriale attraverso i territori della tradizione enoica italiana - ideato e realizzato da FISAR - che nella prima edizione, a novembre 2016, ha portato alla Stazione Leopolda di Firenze oltre 100 aziende, 582 etichette, 87 sommelier e un ricco calendario di cooking show, eventi tematici e degustazioni guidate. Un progetto per il quale FISAR ha già confermato una seconda edizione sempre alla Stazione Leopolda di Firenze.

Quale partner esclusivo per i sommelier dell’evento fuori salone Vinitaly and the City, FISAR porta i suoi professionisti del calice anche nel cuore di Verona, in Piazza dei Signori e nel Cortile Mercato Vecchio. Dal 7 all’11 aprile i sommelier FISAR guideranno appassionati e visitatori in un percorso esperienziale e culturale unico, alla scoperta dei migliori vini italiani.

FISAR, da oltre 40 anni interlocutore intermediario tra i player del mercato enoico, dal produttore al consumatore, sostiene una cultura del vino che promuova i valori di indipendenza, territorialità e qualità: valori che esalta attraverso le sue attività istituzionali e la partecipazione ad eventi d’eccellenza, dedicati a professionisti ed appassionati, come Vinitaly e Vinitaly and the City.