mercoledì 1 marzo 2017

Terre di Toscana. Di scena il meglio della Toscana del vino

Ai nastri di partenza la nuova edizione di Terre di Toscana, che per omaggiare i successi riscossi in questo decennio ed assecondare le esigenze di un pubblico sempre più numeroso, tra operatori, giornalisti, buyer e wine lovers, si svolgerà in tre giorni, invece che due, per consentire ad un pubblico sempre più vasto, arrivato ad oltre 3000 presenze, di avere a disposizione un'ulteriore giornata per assaggiare le 600 etichette presenti.

Da sabato 4 marzo fino a lunedì 6 marzo 130 vignaioli toscani si riuniranno nei luminosi ed accoglienti spazi dell'Una Hotel Versilia di Lido di Camaiore per far degustare le loro etichette più prestigiose, attraverso un viaggio virtuale nella migliore Toscana del vino.

Partecipare a Terre di Toscana significherà poter assaporare i vini di denominazioni basilari come Brunello di Montalcino, Chianti Classico, Nobile di Montepulciano, Vernaccia di San Gimignano, ma anche i grandi rossi di Bolgheri, per spingersi fino all'estremo sud andando a scoprire la Maremma dei Morellino di Scansano e la sua costa. E non meno attraenti saranno le proposte provenienti da distretti oramai divenuti importanti come il Montecucco, la Val di Cornia, la Val d'Orcia, Cortona, i Colli Fiorentini, le Colline lucchesi, pisane e massesi, e quelli insoliti e sorprendenti come Mugello, Casentino e Versilia.

Come per ogni edizione passata di Terre di Toscana, cantine new entry, tutte da scoprire, affiancheranno le storiche presenze, e numerose saranno le realtà biologiche e biodinamiche. Il lunedì sarà inoltre la giornata dedicata al passato, grazie all'iniziativa dedicata alle vecchie annate, che consentirà ai visitatori di conoscere preziose etichette proposte in versioni vecchie, o comunque meno recenti, direttamente al tavolo dei produttori.

Il vino avrà come degno compagno di avventure il food, proposto da artigiani toscani del gusto presenti in un'area loro dedicata, che delizieranno i presenti con le loro bontà gastronomiche.
Sempre dedicato al food, ci sarà il classico appuntamento con Golosizia, evento nell’evento dedicato alle grande firme della ristorazione toscana, che intratterranno il pubblico con curiosi ed appassionanti cooking show nella giornata di domenica. Quest'anno si andrà alla scuperta di la "cucina dei castelli", grazie ai tre rinomati chef rispettivamente di Castello di Spaltenna (Gaiole in Chianti), Castello del Nero (Barberino Val d'Elsa) e Castello di Casole ( Casole d'Elsa).

Inoltre, per festeggiare il DECENNALE dell'evento, nelle giornate di sabato e lunedì sarà presente CHAMPAGNE CORNER, sfiziosa selezione di Champagne "via dalla pazza folla" elaborati da vignerons artigiani, selezionati da Le Bollicine, piccola ma agguerrita società di importazione, ovviamente tutta toscana.

Terre di Toscana, con il Patrocinio del Comune di Camaiore, è un evento ideato e organizzato, con immutato entusiasmo, dalla squadra di Acquabuona.it (www.acquabuona.it), testata on-line che dal 1999 racconta -credendoci- l'enogastronomia e l'agroalimentare del nostro Paese.
Per conoscere i protagonisti e i dettagli del programma visitare il sito www.terreditoscana.info

Orari : sabato 4 marzo ore 14,00-19,00; domenica 5 marzo ore 11,00-19,00; lunedì 6 marzo ore 11,00-18,00

Ingresso: 25 euro intero - 20 euro ridotto per i soci AIS, FISAR, ONAV, AIES, SLOW FOOD, TOURING e abbonati al notiziario de L’AcquaBuona. Per abbonarsi: www.acquabuona.it/notiziario/