lunedì 13 marzo 2017

Guide Vini. Nasce 5StarWines - THE BOOK firmata Veronafiere e Vinitaly

Pubblicata da Veronafiere la guida, che nel 2016 aveva preso il posto del Concorso Enologico del Vinitaly, adesso diventa un libro ed una app dove saranno segnalati i vini che saranno giudicati con un punteggio superiore ai 90 centesimi. All'interno della guida la sezione Wine Without Walls dedicata ai vini con presenza di solfiti non superiore a 40 mg/l.


Con 5StarWines - THE BOOK si vuole premiare e stimolare lo sforzo delle aziende che investono nel continuo miglioramento qualitativo dei propri prodotti, attraverso un raffronto prestigioso che individui uno strumento unico di marketing e di promozione sui mercati internazionali. Una garanzia per i buyer internazionali sulla qualità dei nuovi vini immessi sul mercato ma ancora non conosciuti.


5StarWines THE BOOK  si inserisce nel contesto delle guide come strumento di riferimento sul versante promozionale e commerciale fra buyer e wine lover di tutto il mondo, che certifica a livello internazionale la valenza dei vini che si sottoporranno al giudizio della prestigiosa giuria.

Sarà infatti un panel giudicante di esperti di altissimo valore internazionale e di specifica conoscenza geografica (Master of Wine, Master of Sommelier, Sommelier, esperti giornalisti ecc.), condotto da Ian D’Agata, direttore scientifico di Vinitaly International Academy e da Stevie Kim, di Vinitaly International. I vini saranno assaggiati e giudicati dal 31 marzo al 2 aprile. Tra gli altri nomi in giuria, il sommelier svizzero di fama internazionale Paolo Basso, il direttore del “Le Figaro – Vin” Bernard Burtschy, l’inglese Robert Joseph (Meininger’s) e il Master of Wine spagnolo Pedro Ballesteros Torres.

Come dicevo la guida si propone come un efficacie strumento di marketing e questo grazie ad un costante supporto promozionale operato da Vinitaly International attraverso il suo intervento su scala nazionale e internazionale, e lo fa tramite la collaborazione fra i produttori di vino italiani e i key player del mercato mondiale di riferimento, una diffusione capillare della pubblicazione durante gli interventi programmati a eventi espositivi, incontri B2B, grand testing e showcase differenziati e non ultimi tramite i fondamentali settori dei social media e delle educational initiative.

Di sicuro interesse poi è la creazione di una particolare sezione merceologica denominata Wine Without  Walls per i vini senza solfiti aggiunti e vini con solfiti aggiunti ma con quantità di solfiti (prodotti naturalmente + aggiunti) non superiore a 40 mg/l.

I vini che rientrano in questa categoria verranno degustati da una giuria internazionale presieduta dalla giornalista e massima esperta di vini naturali Alice Feiring, valutandoli in base a parametri scelti ad hoc per questa particolare tipologia di vino.

www.5starwines.it/